ATLETICA E TATTICA: BRAGLIA CONTINUA LA PREPARAZIONE. SI VALUTA AMICHEVOLE PRE CAMPIONATO

ATLETICA E TATTICA: BRAGLIA CONTINUA LA PREPARAZIONE. SI VALUTA AMICHEVOLE PRE CAMPIONATO

13 Agosto 2021 0 Di Michelangelo Freda

L’Avellino continua ad allenarsi al Partenio Lombardi seguendo più o meno lo stesso programma di allenamento effettuato durante il ritiro di Roccaraso. Mattinata con un pò di attività in palestra e poi tanto campo, con Braglia concentrato ad impartire gli schemi di gioco al gruppo squadra. Il tecnico toscano si concentrerà nel far si che la squadra sia capace di interpretare al meglio i vari movimenti in campo, cambiando disposizione a seconda dell’avversario e della situazione di gioco.

Ovviamente, la società è a lavoro per allestire un amichevole, probabilmente aperta al pubblico, per consentire all’allenatore di vedere nuovamente la rosa in campo prima dell’inizio del campionato. Sarà importante effettuare un altro test, ai giocatori serve mettere minuti nelle gambe. Difficile definire quale possa esser l’avversaria, doto che a breve inizierà anche la Coppa Italia di Serie C, probabilmente si sceglierà una compagine del campionato di Serie D.

Intanto, nella giornata di ieri, alcuni calciatori dell’Avellino sono stati avvistati durante gli Open Day vaccinali. Una buona notizia questa, che evidenzia la volontà degli atleti di sottoporsi al vaccino anti covid per evitare problematiche a livello familiare ma anche a livello di gruppo squadra. Come ricordiamo, nella passata stagione, quasi tutto il gruppo, fu contagiato, mettendo a repentaglio la salute e il cammino sportivo dei biancoverdi. Da sottolineare che i calciatori si sono sottoposti volontariamente e non è stata presa nessuna decisione dalla società.

Un percorso di responsabilità dei calciatori che coinvolge quasi tutti i livelli dei campionati professionistici. Pochi giorni fa, fu il Palermo, su impulso della società, ad effettuare i vaccini a tutto il gruppo squadra. Notizie positive anche da Catanzaro, con il club giallorosso che può vantare di avere quasi tutti i calciatori vaccinati. Ci si augura che tanti altri club o tesserati, seguano la politica del vaccino anti covid, ricordando, che nelle passata stagione, il vice allenatore della Cavese, Antonio Vanacore, è scomparso a causa del covid, contraendo il virus proprio sul terreno di gioco.