AVELLINO, CADAVERE IN VIA TAGLIAMENTO: IPOTESI INCIDENTE O SUICIDIO

AVELLINO, CADAVERE IN VIA TAGLIAMENTO: IPOTESI INCIDENTE O SUICIDIO

10 Dicembre 2018 0 Di Michele Miele

Un 54enne ,originario di Summonte, è stato rinvenuto cadavere nel fosso di Via Tagliamento.

L’uomo, stando alle prime indiscrezioni, giaceva esanime al suolo già da molte ore. Nessuno si era accorto di nulla, fino a quando due operai in Via Tagliamento, visto il cadavere nel fosso (che vedete nelle foto), hanno allertato Carabinieri e 118. Giunti sul posto i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.La Polizia Municipale ha provveduto a delimitare la zona.A Via Tagliamento anche medico legale e magistrato di turno per fare chiarezza sulla dinamica e sulla causa di morte che al momento appare quella del suicidio.


IL RACCONTO DI UNA TESTIMONE – L’IPOTESI INCIDENTE


Non è però da escludere l’ipotesi incidente.Stando al racconto di una giovane, l’uomo nella giornata di sabato si trovava nelle prossimità del muretto e per cause tutte ancora da accertare, è possibile che abbia perso l’equilibrio finendo rovinosamente al suolo.Un impatto che non gli avrebbe lasciato scampo. La verità potrebbe arrivare anche dalle telecamere della videosorveglianza delle tante attività commerciali della zona.

Se provata questa versione dei fatti,cioè che l’uomo sia caduto nella giornata di sabato senza che nessuno si fosse accorto di nulla per due giorni, per il capoluogo sarebbe davvero un’ulteriore notizia sconcertante.


IN AGGIORNAMENTO