AVELLINO, BRAGLIA COME PRANDELLI: VI SPIEGHIAMO IL PERCHÈ

AVELLINO, BRAGLIA COME PRANDELLI: VI SPIEGHIAMO IL PERCHÈ

11 Dicembre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Mister Braglia è già tornato sulla panchina dell’Avellino è pronto alla sfida contro la Ternana. Il tecnico, risultato positivo al coronavirus venerdì scorso, e risultato negativo ai tamponi molecolari effettuati negli ultimi giorni dalla formazione biancoverde. Un caso analogo a quello di Cesare Prandelli, ex tecnico della Nazionale e attuale mister della Fiorentina, che la settimana scorsa,  dopo una prima positività, è tornato sulla panchina della formazione viola dopo l’esito negativo dei tamponi.

Sulla base delle analisi dei risultati ottenuti, trattandosi di una positività non definitivamente confermata, la Asl territoriale ha definito il caso come non confermato, come di norma avviene in casi di questo tipo; è stato pertanto interrotto l’isolamento preventivo di mister Braglia e conseguentemente il tecnico è tornato ad allenare la formazione biancoverde. Insomma, il tecnico, dopo un test sierologico e i tamponi antigenici dov’è risultato positivo, si è sottoposto ad un tampone molecolare che ha confermato l’esito. Da quel momento in poi, la società ha attivato la cosiddetta bolla,  effettuando i tamponi ogni 48 ore. Negli esami successivi, il tecnico è risultato sempre negativo e quindi l’Asl ha confermato la negatività, liberandolo.

Allenamenti condotti già da ieri pomeriggio dal tecnico toscano che ha osservato e parlato con i giocatori da vicino. Oggi pomeriggio è previsto l’allenamento in vista della gara contro la Ternana domenica pomeriggio alle ore 17.30.

https://youtu.be/xIZPmpLcJjs