AVELLINO, BRAGLIA SPERA DI RECUPERARE DUE PEDINE. MANIERO CERCA IL RISCATTO

AVELLINO, BRAGLIA SPERA DI RECUPERARE DUE PEDINE. MANIERO CERCA IL RISCATTO

27 Novembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Sospiro di sollievo in casa Avellino. Il 39° ciclo di tamponi ha scongiurato l’allungarsi della lista dei positivi al Covid. Infatti il gruppo squadra è risultato negativo e per quanto riguarda i calciatori già positivi, il tecnico toscano dovrebbe recuperarne un paio contro gli etnei. Braglia ritroverà Riccardo Maniero che ieri ha festeggiato i suoi 33 anni. Ci si aspetta sicuramente una bella risposta da parte dell’ex di turno, anche se dopo il Covid non ci si può aspettare di averlo al 100%. Potrebbe però partire dall’inizio Bernardotto al fianco di Fella. C’è un’incognita in casa Avellino, perché i biancoverdi non hanno giocato ben tre partite, a differenza delle avversarie. Il troppo riposo proabilmente in questa fase non può considerarsi un vantaggio, ma i lupi dovranno mettere punti in classifica per restare in scia delle big del torneo. In casa Catania la situazione sull’infermeria rossazzurra in vista della trasferta di Avellino è questa: Rosaia sempre più recuperato, mentre Dall’Oglio continua a migliorare ma lo staff, per utilizzarlo o per la convocazione, vuole valutare l’ultima seduta. Manneh, invece, sta seguendo il percorso d’isolamento dopo essere rientrato dagli impegni internazionali. Ancora nessuna novità di rilievo in casa Catania per Piccolo, Gatto, Pellegrini e Tonucci. Anche per Vicente, ora fuori lista, il rientro non è previsto a breve.