AVELLINO-BARI, LE PROBABILI FORMAZIONI: DUE I DUBBI PER BRAGLIA

AVELLINO-BARI, LE PROBABILI FORMAZIONI: DUE I DUBBI PER BRAGLIA

10 Aprile 2021 0 Di Michelangelo Freda

Mancano poche ore al match tra Avellino e Bari, in palio c’è il secondo posto in classifica. Una partita sentita da entrambe le parti, con i tifosi che, virtualmente, sostengono i propri beniamini. Braglia ha svolto gli ultimi allenamenti di rifinitura valutando la condizione dei suoi calciatori. In casa biancoverde  bocche cucite e ritiro anticipato di un giorno per mantener alta la concentrazione dopo  la sconfitta di Terni.

Il tecnico, nonostante l’importanza  della gara, potrebbe optare per alcuni cambi in alcune aree nevralgiche del campo. Tra i pali, Francesco Forte, non è apparso troppo lucido nelle ultime partite, facendo qualche errore di troppo.  Braglia potrebbe scegliere per Pasquale Pane  tra i pali ma, un cambio repentino, potrebbe significar una bocciatura nei confronti dell’affidabile Forte in questo momento delicato della stagione. In difesa potrebbe trovar spazio Dossena al posto di Miceli, per cercar di arginare la fisicità dei galletti e per far rifiatare il capitano,  apparso fuori tempo contro la Ternana. Confermati Illanes e Silvestri per completare la linea difensiva a tre.

A centrocampo, in questi giorni,  Sonny D’Angelo avrebbe recuperato quasi totalmente la condizione fisica e dovrebbe esser utilizzato dal primo minuto questo pomeriggio. Al suo fianco dovrebbero  esserci Aloi e il ritrovato Carriero, negativizzato al Covid in settimana, sulle fasce spazio a Tito e Ciancio. In avanti, dopo la positività al coronavirus di Santaniello, Braglia dovrebbe optare per la coppia Fella-Maniero in avanti con Bernardotto pronto a subentrare. Occhi puntati sul  reparto offensivo con Giuseppe Fella  obbligato ad offrire una buona prestazione dopo le ultime apparizioni un pò troppo altalenanti.

Una gara  fondamentale per entrambe le squadre. Braglia non deve e non può fare  errori, così come lui, anche i suoi uomini, che quest’oggi, potrebbero porre la parola fine alla lotta per il secondo posto in classifica.