AVELLINO ALL’ESAME PALERMO. DUE I BALLOTTAGGI, LA PROBABILE FORMAZIONE

AVELLINO ALL’ESAME PALERMO. DUE I BALLOTTAGGI, LA PROBABILE FORMAZIONE

30 Ottobre 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Quattro risultati utili di fila dopo Monterosi, l’Avellino è chiamato a dare continuità alla striscia positiva e soprattutto al 3-0 contro la Paganese che ha consegnato una squadra più serena e con maggiore autostima verso un big match, quello di Palermo, che si giocherà domani alle 14.30 in un Renzo Barbera che prevede almeno 10mila spettatori, grazie alla giornata rosanero e al ritorno della Curva Nord. In casa Avellino non ci saranno con certezza D’Angelo, Scognamiglio e Ciancio, mentre Maniero e Carriero dovrebbero essere almeno convocati. Potrebbe essere di nuovo 3-4-3, modulo con il quale l’Avellino ha fatto benino a Catania e ha portato a casa i tre punti domenica scorsa. Con l’assenza di Ciancio sarà di nuovo Rizzo l’esterno di centrocampo a destra, con Tito a sinistra. Nel mezzo confermati Aloi e De Francesco, mentre i tre difensori saranno Silvestri, Dossena e Bove. Davanti ballottaggio Kanoutè-Micovschi, mentre Di Gaudio è sicuro di un posto da titolare. L’altro ballottaggio sarà tra Gagliano, giunto a quota tre reti contro la Paganese e il palermitano Plescia che si trova in una fase di crescita. L’altra soluzione, per irrobustire il centrocampo, potrebbe essere il 4-3-3 con Rizzo terzino destro al posto di Bove e l’inserimento di Mastalli in mediana. Come di consueto per seguire pre-durante e post match l’appuntamento è con Stadio&Studio dalle ore 14 in diretta dal Barbera per non perdere nulla delle emozioni di Palermo-Avellino