AVELLINO A TESTA ALTA. 2-2 CONTRO LA PAGANESE ALL’ESORDIO STAGIONALE

AVELLINO A TESTA ALTA. 2-2 CONTRO LA PAGANESE ALL’ESORDIO STAGIONALE

14 Agosto 2019 0 Di Pellegrino Marciano

Esordio a testa alta per l’Avellino che al Torre contro la Paganese esce indenne dal suo primo impegno della stagione. Irpini che passano anche in vantaggio al 5′ grazie ad un gol di Alfageme, ma che si fanno riprendere al 41′ da un calcio di rigore di Diop per fallo in area di Parisi. Nella ripresa Ignoffo cambia sulle fasce ed inserisce Micovschi e Celjak. Al 18′ il primo crossa ed il secondo al volo realizza il 2-1 per i lupi dopo pochi minuti dall’ingresso in campo. Quattro minuti più tardi però un colpo di testa di un indisturbato Mattia fissa il punteggio sul 2-2. Buone indicazioni soprattutto a centrocampo dove Di Paolantonio e Rossetti hanno giocato un’ottima gara. Buoni spunti anche da Alfageme ed Albadoro in attesa di rinforzare la tenuta fisica. Al termine della gara applausi dei circa 400 tifosi biancoverdi presenti.

PAGANESE (3-5-2): Campani (1′ st Baiocco); Mattia, Sbampato, Schiavino (15′ st Scarpa); Carotenuto, Gaeta (15′ st Lidin), Capece, Bonavolontà, Perri; Alberti (28′ st Dammacco), Diop (41′ st Guadagni). A disp.: Scevola, Pelliccia, Cavucci. All.: Erra.

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Zullo (19’ st Njie), Morero, Laezza; Petrucci (14’ st Celjak), Palmisano (37’ st Silvestri), Di Paolantonio, Rossetti, Parisi (15’ st Micovschi); Alfageme, Albadoro (37’ st Carbonelli). A disp.: Pizzella, Falco, Saporito, Corcione. All.: Ignoffo.

ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia.

Guardalinee: Piedipalumbo-Nasti.

MARCATORI: 5′ pt Alfageme (A), 41′ pt Diop (P, rig.), 18′ st Celjak (A), 24′ st Mattia (P).

NOTE: spettatori 1000 circa, 400 da Avellino. Ammoniti: Sbampato (P), Alfageme (A), Celjak (A).