AVELLINO, 6 DETENUTI IMPARANO IL MESTIERE DI MURATORE IN CARCERE

AVELLINO, 6 DETENUTI IMPARANO IL MESTIERE DI MURATORE IN CARCERE

8 Marzo 2021 0 Di La redazione

Progetti di reinserimento sociale. Dopo il corso di formazione per pizzaioli giunge a conclusione, nell’istituto penitenziario di Bellizzi irpino, anche quello per operatori edili

È trascorso oltre un anno dall’avvio del corso di “Operatore Edile alle ristrutturazioni”. Degli 8 partecipanti iniziali, in 6 sono arrivati in fondo ad ottenere la qualifica finale. Dopo quello per pizzaioli, un nuovo progetto-ponte ha fornito competenze specifiche per favorire, in futuro, il reinserimento nel mondo lavorativo e sociale. Il corso, nonostante la sopraggiunta pandemia, si è svolto in 600 ore suddivise tra attività pratica, laboratoriale e teorica. In particolare, gli studenti hanno imparato ad utilizzare malte e stucchi, ad impastare cemento, a realizzare opere di carpenteria.

La progettazione e la gestione del corso è stata affidata all’ente di formazione “Associazione Percorsi” di Terzigno (NA) coordinato dai responsabili Mario Sacco e Carmela Veltro. Le attività si sono soffermate, in particolare, sulla ristrutturazione totale di un’area dedicata a spettacoli teatrali grazie al supporto di docenti qualificati e tutor. L’ area in questione all’interno dell’Istituto, riqualificata, potrà nuovamente ospitare in futuro eventi teatrali, musicali o altre attività. La qualifica ottenuta dai partecipanti al corso potrà essere spesa su tutto il territorio nazionale ed europeo.

La proficua messa punto dei progetti di respiro regionale è stata agevolata dal lavoro del Direttore dell’Istituto, Paolo Pastena, dal Comandante del Reparto e dagli operatori di polizia penitenziaria e funzionari pedagogici che hanno supportato il cammino verso la “costruzione” di una nuova vita.