AUTISMO. NULLA DI FATTO IN REGIONE, TRE MOZIONI CONTRO E LA NUOVA LEGGE SLITTA

AUTISMO. NULLA DI FATTO IN REGIONE, TRE MOZIONI CONTRO E LA NUOVA LEGGE SLITTA

20 Maggio 2021 0 Di La redazione

È ancora braccio di ferro tra partiti in Consiglio regionale sulla riforma dell’assistenza a persone che soffrono di disturbo dello spettro autistco e loro famiglie.

Discussione che si è arenata, con aggiornamento a martedì in Commissione sanità, per il mancato accordo in aula su tre mozioni contrastanti tra loro (M5S, FDI, PD). Il nulla di fatto alimenta il malcontento dei genitori che, invece, attendevano segnali concreti: di riforma agli indirizzi approvati per scongiurare tagli e sperequazioni nell’assistenza e l’accoglimento di una priorità, la presa in carico globale dei propri figli, sia sul piano sanitario che sociale.

Il tema ancora una volta è quali risorse per quale tipo di organizzazione.

Peccato che il dibattito non sia maturato in via preventiva, si sarebbe evitato di arrivare a contrasti sulla pelle di chi attende solo il riconoscimento dei propri diritti.