PROGETTO AURORA: ‘NOI ATRIPALDA’ INTERROGA IL SINDACO

PROGETTO AURORA: ‘NOI ATRIPALDA’ INTERROGA IL SINDACO

17 Aprile 2019 0 Di La redazione

“Il Sindaco dica se intende sottoporre alla Regione Campania la peculiare esecuzione del progetto Aurora presso il Comune di Atripalda, onde chiedere la proroga per almeno altri sei mesi del medesimo progetto e spieghi il motivo del mancato riconoscimento del compenso alle sei unità, tenuto conto che i beneficiari del progetto presso altri Enti lo hanno percepito, e per chiedere tempi certi ed urgenti di liquidazione.”

E’ quanto chiedono in una interrogazione consiliare i consiglieri comunali del Gruppo ‘Noi Atripalda’ guidato dall’ex primo cittadino, Paolo Spagnuolo.

“Il Comune  – scrivono i consiglieri di minoranza – sta impiegando 6 beneficiari del progetto Aurora. L’impiego delle sei unità è utile sia per il Comune, in un momento storico in cui la pianta organica è particolarmente sottodimensionata, che per i partecipanti al progetto, che acquisiscono ulteriore esperienza e competenza da potere esprimere nell’ambito del proprio curriculum.”

“Il progetto Aurora – proseguono –  finanziato dalla Regione Campania, era in realtà destinato a ben 21 unità. La riduzione del numero dei beneficiari ha comportato un notevole risparmio rispetto alla somma inizialmente stanziata per il Comune di Atripalda (parametrata su 21 unità). Tra poche settimane – aggiungono – scadono i sei mesi di durata del Progetto e ad oggi le sei unità, prive di altra fonte di sostentamento, non hanno percepito alcun compenso. Il sottodimensionamento della pianta organica – concludono gli interroganti – continua ad essere presente e i sei partecipanti al Progetto Aurora hanno necessità ed urgenza di percepire il relativo compenso.”

La palla passa ora all’Amministrazione comunale che dovrà rispondere all’atto di sindacato ispettivo della minoranza.