ASSALTO AL PORTAVALORI: FIAMME, SPARI E TERRORE SUL RACCORDO – FOTO E VIDEO

ASSALTO AL PORTAVALORI: FIAMME, SPARI E TERRORE SUL RACCORDO – FOTO E VIDEO

4 Dicembre 2018 8 Di La redazione

I banditi non sono riusciti a portare via nulla.Non ne hanno avuto il tempo, dopo l’attivazione all’interno dei portavalori dei meccanismi di antifurto con schiuma. 

Una banda armata di kalashnikov ha assaltato tre furgoni Cosmopol che trasportavano soldi alla Banca d’Italia . Il colpo è stato messo a segno lungo il Raccordo Avellino-Salerno a poche centinaia di metri dello svincolo di Serino (direzione Avellino). Automobilisti bloccati e minacciati da uomini incappucciati. Sparati colpi d’arma da fuoco. Per fuggire i malviventi hanno dato alle fiamme auto piazzate di traverso sulla carreggiata e disseminato chiodi sull’asfalto. Elicotteri in volo e pattuglie in strada danno la caccia ai malviventi.  Nelle testimonianze choc con foto e video dai luoghi della rapina emerge una mattinata di terrore.

 

10.15 – Assalto ad un furgone portavalori lungo il Raccordo Avellino – Salerno.

Dalle prime frammentarie notizie si apprende che ad agire è stata una banda armata di kalashnikov.

Scene da film e terrore: per mettere a segno il colpo, i malviventi si sarebbero divisi in due gruppi, a monte e a valle del mezzo, per isolare traffico e soccorsi. Lungo la carreggiata sono state piazzate vetture di traverso date poi alle fiamme per creare una barriera, nella fuga i criminali hanno disseminato chiodi sull’asfalto. Alcuni automobilisti in transito sono stati bloccati e minacciati: i rapinatori avrebbero preso la Fiat Punto di una donna, malcapitata, per darsi alla fuga.

Sul posto continuano in questi minuti a fiondarsi numerose pattuglie delle Forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco.

11.05 – I ladri nella fuga sono stati incrociati da una pattuglia della Polstrada che avrebbe ingaggiato un conflitto a fuoco, al momento non si ha notizia di feriti, la banda sarebbe comunque riuscita a fuggire.

11.06 Il traffico lungo l’arteria è andato letteralmente in tilt in entrambi i sensi di marcia.

11.07 Il colpo è stato messo a segno in direzione Avellino, a poche centinaia di metri dallo svincolo di Serino.

11.09 – Per la ricerca dei malviventi si sono levati in volo anche degli elicotteri.

11.10 – Nel mirino della banda tre furgoni della Cosmopol che trasportavano soldi indirizzati alla Banca d’Italia. A quanto si apprende uno sarebbe stato incendiato, un’altro mezzo sarebbe invece riuscito a scampare all’agguato.

11.15 –  Da quantificare il bottino, ma potrebbe trattarsi di svariati milioni di euro. Sul posto per le indagini il Procuratore Capo Cantelmo e inquirenti della Dda di Napoli.

11.16 – I rapinatori erano incappucciati.

11.58 – Per scardinare un blindato il commando ha utilizzato una pala meccanica.

12.59. A coordinare le indagini i Carabinieri. Nessuna comunicazione ufficiale su quanto avvenuto è stata ancora diramata

LA TESTIMONIANZA DI UNA DONNA

 

NEL VIDEO GLI SPARI E I RAPINATORI INCAPPUCCIATI

 

 

Le auto messe di traverso e date le fiamme per portare a segno la rapina

 

I chiodi utilizzati dai malviventi