ARIANO SENZ’ACQUA FINO ALLE 06:00 DI MARTEDI

16 gennaio 2017 0 Di Anna Guerriero

C’è una discrasia sul via dell’emergenza idrica ad Ariano ma sia l’Alto Calore che il Comune confermano la durata dello stop.

Secondo il Comune stop acqua dalle 14.30 per l’Alto Calore dalle 17. Emergenza fino alle 6 del mattino di martedì 17 gennaio.

 

QUESTA LA NOTA INVIATA DAL COMUNE DI ARIANO

“L’Alto Calore servizi ha comunicato che, a causa delle gelate degli ultimi giorni, dovute alle temperature rigide che ancora persistono e che secondo le previsioni meteo continueranno per tutta la settimana, è obbligata ad effettuare  manovre di chiusura dei serbatoi in rete, per fronteggiare i forti assorbimenti idrici causati dalla rottura delle condotte e dei contatori delle singole utenze.Pertanto,  a partire dalle ore 14,30 di oggi, lunedì 16 gennaio e fino alle ore 6,00 di domani, martedì  17 gennaio 2017, verranno effettuate limitazioni all’erogazione idrica, nelle seguenti zone: R.ne Martiri, Cannelle, S.P. 19, Vallone di Valle, Tranzano, Stratola,  Turco, Turchiciello, Cariello, S.Felice, Cerreto, Gaudiciello, Patierno, Trave, Area Industriale, Ponte Gonnella, Camporeale, Piano del Nuzzo, S. Eleuterio, Macchiacupa, Starza, Falceta, Scalo Ariano, Bosco,Trimonte,Frolice,Cippone,Cippone,Cupamorte,Frascineta, Casavetere, Valleluogo, Montecifo, Mogna, S.P. 414, Ficucelle, Creta,Monticchio, Pisciariello, Brecceto, S. Liberatore, Centovie, Arnola, Acquasalza, S. Maria a Tuoro,Cesine, S.Tommaso,  Cardito, Stillo, Torana, S.Barbara, Bagnara, Serra, Fiumarelle e Scarnecchia”.

DI SEGUITO IL COMUNICATO ARRIVATO DALL’ALTO CALORE:

Questa mattina si è svolto il colloquio tra il Presidente di Alto Calore Servizi, il dottor Raffaello De Stefano, e la Regione Campania, rappresentata dal dottor Michele Palmieri, allo scopo di definire le procedure relative al finanziamento per il progetto di Cassano Irpino, la cui realizzazione consentirà di aumentare  la disponibilità delle risorse idriche gestite da Alto Calore Servizi. Al termine dell’incontro è seguito un colloquio telefonico tra il Presidente De Stefano e il vice presidente della regione Campania, l’onorevole Fulvio Bonavitacola. Quest’ultimo ha ribadito la completa disponibilità della Regione a finanziare in tempi brevi l’opera richiesta da Alto Calore. Domani, infatti, è già previsto l’avvio delle procedure per la Delibera di Giunta Regionale con l’approvazione dell’opera e lo stanziamento dei fondi necessari alla realizzazione.

Continua, nel frattempo, l’impegno per risolvere i problemi causati dalle condizioni meteo.

I Tecnici di Alto Calore Servizi, sono al lavoro per effettuare le riparazioni necessarie e limitare i disagi alla popolazione; nelle ultime ore si sono aggiunte ulteriori situazioni di emergenza a causa del gelo che, negli ultimi giorni e nelle ultime ore in particolare, si sta abbattendo al Centro Sud.

Nel Sannio si è verificata la rottura di una condotta adduttrice nel territorio di Paduli, che ha provocato la sospensione idrica in alcuni Comuni.

In Irpinia si è registrato un calo di tensione dell’energia elettrica all’impianto di Fontana Dell’Olmo; proseguiranno, pertanto, le chiusure notturne, a partire dalle ore 22.00 fino alle ore 06.00 del giorno seguente, nella città di Avellino e nei Comuni di Mercogliano, Monteforte irpino, Ospedaletto d’Alpinolo,S.Angelo A Scala,Pietrastornina, Summonte, Roccabascerana,Pannarano, Aiello Del Sabato, Cesinali, Contrada, Forino, Montoro, Mugnano del Cardinale, San Michele di Serino, Santo Stefano Del Sole.

Per la Città di Avellino, i Comuni di Mercogliano e Monteforte  irpino si allegano, al presente Comunicato, gli elenchi dettagliati con l’indicazione delle zone,vie/piazze interessate alle chiusure serali.

Ad Ariano Irpino le chiusure, causa il congelamento delle condotte idriche, saranno praticate a partire dalle ore 17.00 e vedranno coinvolte solo le contrade periferiche.

Ulteriori disposizioni saranno comunicate tempestivamente, con note successive, ai Sindaci dei Comuni Soci e ai Media per la diffusione a mezzo Stampa.