ARIANO. DETENUTO IN PERMESSO PREMIO MINACCIAVA E CHIEDEVA IL PIZZO, ARRESTATO

5 novembre 2017 0 Di La redazione

Sono accusati di essere ‘esattori’ della camorra i tre uomini arresti oggi dai Carabinieri ad Ercolano. Tra loro anche  S.D.G. di 38 anni che stava godendo di un permesso premio dal carcere di Ariano Irpino dove si trovava recluso per rapina. I tre si sono presentati in un ristorante del centro partenopeo chiedendo denaro per conto “dello zio Giovanni”, cioè il boss Birra, attualmente costretto in carcere al regime duro del 41 bis. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, non era la prima richiesta di pizzo.  I titolari in passato avevano preso tempo. Determinante nell’arresto odierno la collaborazione tra vittime dell’estorsione, forze dell’ordine e associazioni antiracket.