AREE DI CRISI, LA D’AMELIO: “L’ASI POTRA’ GODERE DI INFRASTRUTTURE ED ALTRI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI”

AREE DI CRISI, LA D’AMELIO: “L’ASI POTRA’ GODERE DI INFRASTRUTTURE ED ALTRI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI”

26 Settembre 2017 0 Di Michela Attanasio

“Abbiamo approvato questa mattina in Consiglio regionale la modifica del regolamento relativo agli insediamenti produttivi e alle aree industriali di Avellino e Salerno, grazie alla quale i due Consorzi Asi potranno impiegare contributi residui, trasferiti dal ministero per le Attività Produttive o derivanti dalla locazione e cessione di lotti, e non riutilizzati, per la realizzazione e la gestione delle infrastrutture e degli insediamenti produttivi e per ulteriori iniziative finalizzate allo sviluppo e alla tutela delle aree, comprese le attività amministrative”. Così dichiara la presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio.

“La modifica va in direzione della complessiva riorganizzazione degli insediamenti nati nel dopo terremoto, ex articolo 32 della legge 219/81, allo scopo di rendere più competitive le aree destinate allo sviluppo industriale e dare impulso all’intero sistema produttivo regionale. Grazie al riutilizzo delle risorse residue – continua D’Amelio – la Regione Campania mostra attenzione alle richieste dei Consorzi e dei loro lavoratori consentendo di programmare nuovi investimenti e garantire i livelli occupazionali”.

Nel corso della seduta sono state approvate anche la legge sul mobbing e il disagio lavorativo e la legge sugli interventi di lotta al tabagismo per la tutela della salute.