ANCORA UN DECESSO PER COVID-19 AD ARIANO: SI È SPENTO DON ANTONIO DI STASIO

ANCORA UN DECESSO PER COVID-19 AD ARIANO: SI È SPENTO DON ANTONIO DI STASIO

20 Marzo 2020 0 Di Monica De Benedetto

Si era sentito male sabato scorso, 14 marzo, in episcopio. Subito in piazza Plebiscito l’arrivo dell’ambulanza del 118 per trasferire Don Antonio Di Stasio, tra i parroci più anziani e più amati di Ariano, presso il Moscati di Avellino. Nei giorni successivi il tampone faringeo stabiliva che il prelato 85enne era positivo al Coronavirus.

Oggi la triste notizia che non ce l’ha fatta, il suo fisico già provato da altre patologie e dalla veneranda età non ha retto al terribile virus che attacca le vie respiratorie.

Guarda il servizio:

A dare l’annuncio direttamente il Vescovo, Sergio Melillo, anche lui in quarantena proprio in seguito alla positività riscontrata a Don Antonio.  Il Vescovo, che non sta facendo mancare il suo supporto alla comunità attraverso le dirette streaming, ha chiesto di pregare per lui.

Con Don Antonio Di Stasio sale a 4 la tragica lista di decessi ad Ariano collegati al Covid-19; tutte persone con un quadro clinico già difficile. Mentre sono 52 in totale le persone positive sul tricolle. Restano in quarantena altri preti che hanno avuto contatti con Don Antonio in episcopio, uno che ha un congiunto positivo, e due suore della congregazione di San Francesco Saverio, sintomatiche, ricoverate al Moscati, una delle quali sarebbe in condizioni serie.

Storico parroco della Cattedrale dedicata all’Assunta, ex parroco del Santuario di Madonna di Fatima, di contrada San Liberatore, di Cardito, don Antonio Di Stasio resterà nel cuore degli arianesi come una persona della propria famiglia. Il rammarico di tutti che si unisce al profondo dolore, è di non poter nemmeno partecipare all’ultimo saluto attraverso un vero funerale.