ALLUVIONE. IL GOVERNATORE DE LUCA A SAN MARTINO PER FONDI E SOLIDARIETA’

ALLUVIONE. IL GOVERNATORE DE LUCA A SAN MARTINO PER FONDI E SOLIDARIETA’

22 Dicembre 2019 0 Di La redazione

L’impegno del Presidente della Regione Campania al tavolo del coordinamento soccorsi. Dopo il confronto con i tecnici ed il primo cittadino Pisano, il Presidente chiede una rigorosa verifica dei danni. Per le urgenze, relative a interventi di pulizia dei fiumi e sistemazione degli sfollati, impegnati già 400 mila euro, altri 200 mila potrebbero arrivare.” Nessuno si senta abbandonato”

“Avevamo stanziato 400 mila€ per lavori di somma urgenza, il sindaco ce ne chiede altri 200. Metteremo a disposizione tutte le risorse necessarie per la sistemazione delle famiglie”, così il Governatore De Luca che ha visitato Piazza 20 Settembre. Al primo cittadino Pasquale Pisano ed ai tecnici, De Luca ha chiesto una verifica rigorosa dei danni poichè «La Campania, pur non avendo registrato vittime fortunatamente, è stata largamente colpita».

Presenti all’incontro, tra gli altri, il delegato alle aree interne Francesco Todisco, il Prefetto Paola Spena, i tecnici della Protezione civile guidata dalla Dirigente Regionale Claudia Campobasso.

A De Luca sono arrivate richieste di aiuto anche dai commercianti.

Sarebbero in uscita bandi destinati alle attività artigianali e ambulanti, il governatore ha promesso una verifica sulla possibilità d’ìnserire nei criteri di assegnazioni fondim priorità per le popolazione alluvionate.

Cauto il Governatore sugli interventi di messa in sicurezza della montagna: “Dobbiamo distinguere. Dovremo fare una programmazione di medio lungo periodo che richiederà decine di milioni di euro, occorre un ragionamento serio col Ministero delle Infrastrutture e dell’Ambiente. Fino a due anni fa era in vigore un osservatorio sul dissesto idrogeologico, ci faremo carico anche di questo. L’importante ora è portare la solidarietà. Nessuno si senta abbandonato”, queste le ultime parole di De Luca prima di lasciare l’Irpinia e dirigersi in costiera amalfitana, altra area campana martoriata da frane e smottamenti che impediscono i collegamenti.

 

LE DICHIARAZIONI DI TODISCO, DELEGATO ALLE AREE INTERNE

Con il Presidente De Luca siamo stati a San Martino Valle Caudina a verificare la situazione. Impressionante ciò che abbiamo trovato. Ci siamo rassicurati che i circa trecento sfollati stessero in condizioni dignitose e assistiti nel migliore dei modi. Abbiamo verificato l’ottimo lavoro della protezione civile e dele forze dell’ordine. Seguiremo già da domani mattina che tutto ciò che deve essere fatto in termini di lavori di messa in sicurezza sia fatto. Quando si dimentica degli eventi diventa tutto più complicato per le comunità e questo non lo consentiremo. Stavamo già lavorando per sbloccare somme bloccate da anni per i lavori di messa in sicurezza e continueremo così, stando anche vicini alle attività produttive e artigianali che hanno subito gravissimi danni da questi eventi. Sarò in contatto costante con l’amministrazione comunale di San Martino e col suo Sindaco Pasquale Pisano perché i cittadini sentano vicina la presenza della Regione Campania.