ALLARME BOMBA AGLI UFFICI DELLA CISL, CONTROLLI ANCHE ALLA SEDE DELLA UIL

ALLARME BOMBA AGLI UFFICI DELLA CISL, CONTROLLI ANCHE ALLA SEDE DELLA UIL

15 Giugno 2020 0 Di La redazione

“A seguito dell’allarme bomba alla sede della Cisl di Avellino, le forze dell’ordine hanno operato le opportune verifiche anche alla sede della UIL Avellino Benevento in Via Tagliamento” – così il segretario della Uil Avellino-Benevento Luigi Simeone. “Non siamo a conoscenza della natura della intimidazione – continua Simeone –  e se la stessa interessasse il sindacato o una sola una parte di esso, cosa che ovviamente non cambia assolutamente la valutazione di indignazione e nello stesso tempo di solidarietà e vicinanza verso tutti i dirigenti e operatori dei Sindacati, che ogni giorno sono front line, per assicurare servizi ai cittadini e assistenza alle migliaia di lavoratori sempre più in difficoltà. Siamo consapevoli le problematiche del lavoro e delle economie delle famiglie sono in una fase delicata e crescente che già da tempo preoccupa e guida le nostre azioni, ed è proprio per questo che non abbiamo nessuna intenzione di arretrare nemmeno di un passo, chiedendo a tutti i nostri dirigenti di alzare ulteriormente il livello di attenzione, già alto e codificato per rispondere alle normative previste dall’emergenza Covid19. Un ringraziamento alle forze dell’ordine – conclude Simeone – che tempestivamente intervenute, hanno verificato l’assenza di qualsiasi ordigno presso la nostra sede, garantendo così la ripresa delle attività, secondo i nostri protocolli di sicurezza”.