ALFREDO CUCCINIELLO NUOVO PRESIDENTE DELLE ACLI IRPINE

ALFREDO CUCCINIELLO NUOVO PRESIDENTE DELLE ACLI IRPINE

19 Ottobre 2020 0 Di La redazione

Succede a Mimmo Sarno giunto al termine dei due mandati ed eletto al Congresso regionale

Alfredo Cucciniello, ex funzionario della Regione Campania, giornalista pubblicista, è il nuovo Presidente provinciale delle ACLI di Avellino; lo ha eletto il primo Consiglio dopo il recente Congresso dell’Associazione e succede a Mimmo Sarno, giunto al termine dei due mandati consentiti dallo Statuto.

Cucciniello è molto noto in Irpinia per il suo impegno nel mondo dello sport: è stato infatti Presidente della Pallamano Città di Avellino che raggiunse la Serie A nei primi anni 2000 ed è attualmente il numero uno  dell’Abellinum, squadra di calcio che milita nel Campionato di Promozione.

Il nuovo Presidente delle ACLI è un dirigente di lungo corso ed ha ricoperto numerosi incarichi ai livelli nazionali dell’Associazione di Promozione Sociale: Consigliere nazionale fin dall’anno 2000, è stato Presidente Nazionale dell’Unione Sportiva dal 2001 al 2009 e Coordinatore nazionale degli Enti di Promozione Sportiva; è stato insignito della Stella d’oro CONI ed ha fatto parte della commissione per la riforma dello sport istituita dall’allora Ministro Giovanna Melandri.

Cucciniello ha fatto inoltre parte della Presidenza Nazionale delle ACLI dal 2006 al 2016, prima da Segretario allo Sviluppo Associativo e poi da responsabile del Dipartimento Pace e Stili di vita, rappresentando le ACLI al World Social Forum di Nairobi e partecipando a  missioni di pace in Kossovo, in Bosnia e in Palestina, nella Striscia di Gaza. E’ tra i fondatori della Rete Italiana Pace e Disarmo, di cui ha curato la redazione dello statuto, ed è stato responsabile del Servizio Civile Volontario facendo anche parte della Consulta nazionale degli Enti di servizio civile. E’ stato inoltre tra i promotori, seguendole per le Acli, delle campagne referendarie per l’Acqua Bene Comune e lo Stop alle Trivelle. Dunque, un notevole bagaglio di esperienze che torna al servizio delle Acli della sua Provincia.

“Sono onorato ed entusiasta per l’incarico ricevuto e grato per l’occasione di restituire alle Acli di Avellino parte di quanto ho ricevuto –sono state le prime parole di Alfredo Cucciniello dopo l’insediamento-. Il nostro recente Congresso, svoltosi in piena emergenza covid, ha ribadito l’importanza del nostro ruolo, soprattutto in questa fase così delicata per il Paese dal punto di vista sanitario, sociale ed economico. Cosi’ come avviene fin dalla fondazione, nel lontano 1944, l’azione politica e quella dei Servizi e delle Associazioni specifiche e professionali delle Acli sarà rivolta soprattutto alle fasce deboli; centrali saranno il Lavoro, che è il vero paradigma su cui si costruisce l’identità delle persone, e il Welfare. Intendo inoltre sviluppare la rete dei nostri Circoli e delle nostre strutture di base, da incrementare nel numero ma anche da rilanciare quali veri e propri Segretariati sociali, quali sentinelle del territorio, in grado di costruire solidarietà e senso della comunità, di offrire servizi di qualità e formazione, di alimentare la crescita individuale e collettiva e favorire la cittadinanza attiva”.

L’assemblea ha poi provveduto all’elezione del Consiglio di Presidenza che affiancherà Alfredo Cucciniello nel prossimo quadriennio: ne faranno parte i Vice Presidenti Francesco Melillo e Mariangela Perito ed inoltre Giampaolo Londra, Salvatore Mondo, Giuseppe Pacifico e Giovanni Perito.

Il Consiglio Provinciale delle Acli ha inoltre commentato le risultanze dell’ultimo Congresso regionale appena svolto a Napoli ed il significativo ruolo svolto dalla delegazione irpina, con l’elezione in Consiglio di Mimmo Sarno e Francesco Melillo e l’affidamento del  Coordinamento donne a Mariangela Perito.