Home / Attualità / ALAIA SU EMERGENZA NEVE: “GIUNTA CHIEDA AL GOVERNO LO STATO DI CALAMITA’ NATURALE “

ALAIA SU EMERGENZA NEVE: “GIUNTA CHIEDA AL GOVERNO LO STATO DI CALAMITA’ NATURALE “

“Dichiarare l’emergenza e chiedere al Governo di decretare lo stato di calamità naturale.” E’ quanto ha chiesto il Consigliere regionale Enzo Alaia in una missiva indirizzata al Presidente della Giunta regionale e al consigliere per l’Agricoltura, Franco Alfieri. L’obiettivo, sollecitato da alcuni primi cittadini irpini, è quello di far fronte all’emergenza neve che ha colpito in particolar modo l’Irpinia e le aree interne della Campania, e di supportare le aziende che hanno avuto danni ingenti a causa del maltempo.
“Le amministrazioni comunali – spiega il Consigliere regionale – si stanno adoperando per far fronte a quella che si va delineando come una calamità di notevoli proporzioni. Per affrontare la fase emergenziale i comuni si sono esposti per cifre significative ed è opportuno che ci sia un intervento adeguato a loro sostegno. Al Presidente della Giunta chiediamo di sollecitare il Governo nazionale affinché dichiari presto lo stato di calamità naturale, anche per venire incontro a quelle aziende che sono in seria difficoltà a causa della enorme quantità di neve caduta in queste ore. I danni subìti, in particolare  dalle aziende agricole, sono ingenti.”

“Confidiamo nella sensibilità del Presidente De Luca che, solerte come sempre, vorrà affrontare anche questa emergenza che ha colpito l’Irpinia e le aree interne della regione”, chiude Alaia

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

AD ARIANO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI BENEVENTO PROMUOVE LO “SPAZIO ASCOLTO PER LE VITTIME DI VIOLENZA”

Presentato ad Ariano lo “Spazio Ascolto per le vittime di violenza” della Procura della Repubblica ...

PIANO DI ZONA A04 I SINDACI ROMPONO CON IL COMUNE

I sindaci dei comuni che ricadono nel piano di zona A04 rompono definitivamente con il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *