“AIUTIAMO GAIA A SORRIDERE SENZA NASCONDERSI”, L’APPELLO

“AIUTIAMO GAIA A SORRIDERE SENZA NASCONDERSI”, L’APPELLO

4 Dic 2018 0 Di Pellegrino Marciano

Gaia ha 18 anni e vive in Ucraina. Sul viso e nell’anima porta i segni di un’operazione chirurgica sbagliata. Nonostante i bellissimi occhi azzurri e il sorriso di chi vuol vivere a pieno la sua età, spesso si sente emarginata. I suoi genitori, purtroppo, non hanno i mezzi economici per sostenere un intervento maxillo- facciale, devono “sfamare” 5 figli. Gaia è attualmente ospite di una famiglia di Avellino che da 20 anni – da Chernobyl in poi – tramite il volontariato accoglie minori. Grazie ad un visto turistico Gaia resterà per tre mesi in Irpinia. Potrà sottoporsi così a visite e cure ma l’operazione comporterà costi che vanno dai 4 ai 6 mila euro. Pina Deuterio, che accoglie e assiste Gaia, ci ha scritto imbucando una lettera nel “Carrello della speranza” della trasmissione No Pay Tu. «Con l’aiuto di tutti, Gaia può tornare a sorridere senza doversi nascondere», la storia e l’appello.