AIR, ALAIA INCONTRA IL CONSIGLIERE PER I TRASPORTI, CASCONE: MASSIMA TUTELA PER L’AZIENDA IRPINA

AIR, ALAIA INCONTRA IL CONSIGLIERE PER I TRASPORTI, CASCONE: MASSIMA TUTELA PER L’AZIENDA IRPINA

9 Febbraio 2017 0 Di Manuele Angheloni
Il Consigliere regionale di Scelta Civica, Enzo Alaia, ha avuto stamani un incontro con il Presidente della Commissione trasporti, Luca Cascone, finalizzato ad affrontare la questione relativa al futuro dell’Azienda di trasporti irpini, in vista delle gare per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale.
“Nessun timore per la nostra azienda di trasporti né per il personale, – ha dichiarato Alaia a margine dell’incontro – ma questioni che vanno affrontate e risolte in vista delle scadenze in programma quest’anno. L’Air è una realtà importante nel contesto regionale – ha aggiunto- e la Giunta ha intenzione di continuarla a tutelare, ben consapevole dei dati che la delineano come un’azienda virtuosa da ogni punto di vista, in primis quello economico. Ogni discussione, pertanto, deve partire dal presupposto che non c’è alcuna intenzione di svendere l’azienda, né di mettere a repentaglio la posizione dei suoi tanti dipendenti. Anzi, è stata ribadita l’intenzione di potenziare ruolo e presenza dell’Air nel contesto dei trasporti regionali, continuando a valorizzare le professionalità che vi lavorano.”
“L’obiettivo del Governo regionale – ha aggiunto il consigliere – deve essere quello di assicurare un servizio di trasporti sempre più efficiente, possibilmente con costi non troppo elevati e, dunque, con tariffe sempre meno esose per i cittadini. Tutto nel contesto delle normative vigenti e ben consapevoli che all’orizzonte ci sono le gare per l’affidamento dei servizi di tpl.”
A tal proposito Alaia chiarisce: “C’è un dato incontrovertibile, l’Air è di proprietà al 100% della Regione che, al contempo, è chiamata a gestire il Tpl; un aspetto che, evidentemente, dovrà essere affrontato e risolto proprio in vista delle gare per l’affidamento dei servizi minimi. Tra le ipotesi anche quella di aprirsi ai privati per consentire la partecipazione dell’azienda alle gare in programma. In ogni caso – osserva l’esponente di SC – non ci sarebbe alcun affidamento diretto, nessuna individuazione arbitraria di un soggetto partner, come pure è stato detto da qualcuno, ma un regolare avviso pubblico.”
“Dall’incontro con il Consigliere Cascone – chiude Alaia – è emersa chiara la volontà di continuare ad assicurare la massima tutela di quella importante e virtuosa realtà, non solo provinciale, che è l’Autoservizi Irpini.”