STATO DI AGITAZIONE USB, LA NOTA DELL’ASL DI AVELLINO

17 gennaio 2017 0 Di Michela Attanasio

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Oggetto: Stato di agitazione USB – I chiarimenti della Direzione Generale dell’ASL.

Prendo atto del comunicato dell’organizzazione sindacale USB diffuso nella giornata di ieri  dagli Organi di Informazione e, in merito alle rivendicazioni avanzate da tale O.S., si ritiene opportuno precisare quanto segue:

In primo luogo, ritengo utile rimarcare che  gran parte delle  rivendicazioni mosse  dall’USB sono state già oggetto di apposita convocazione delle OO.SS. per la data del 30 Dicembre 2016: preciso, tra l’altro, che proprio tale convocazione  era stata già preceduta dall’invio, alle OO.SS., di una proposta di regolamento per l’attribuzione della fascia economica ai dipendenti e su tale proposta ci si sarebbe dovuti confrontare nella seduta prevista che, tuttavia,  non ha avuto alcun esito per le circostanze ben note alla stessa USB.

Ad ogni buon conto,  la prossima convocazione della commissione decentrata dell’ASL Avellino  è stata fissata per il  30 Gennaio, data  di cui la stessa  USB è stata notiziata con largo anticipo. E’ appena il caso di evidenziare che l’ASL avrebbe provveduto a convocarla anche prima di tale data, ma è sotto gli occhi di tutti che le avverse condizioni metereologiche che, pare, siano destinate  a perdurare  anche per la settimana in corso, avrebbero potuto essere ostative alla stessa riunione,  atteso che, tra l’altro, non pochi dirigenti sindacali risiedono o prestano servizio in territori particolarmente interessati dal maltempo di questi giorni.

Ciò posto, pur rifuggendo da qualsivoglia tentazione di polemizzare, tenuto conto proprio della circostanza che il 30 Gennaio si terrà l’incontro per discutere di gran parte degli aspetti  che pure sono stati evidenziati dalla USB nel comunicato innanzi citato (pronta disponibilità, progressione economica dei dipendenti, ecc), ritengo, pur nel massimo rispetto di tutte le prerogative sindacali, ivi compresa qualsivoglia forma democratica e civile di rimostranza, che il sit-in previsto per il 18 Gennaio dinanzi alla sede dell’ASL di Via Degli Imbimbo sia intempestivo  giacchè proprio di qui a breve vi sarà l’incontro con tutte le OO.SS. per discutere degli argomenti di cui all’ordine del giorno notificato anche all’USB.