SAN MARTINO. AGGUATO CAMORRISTICO IN PIENO GIORNO, DUE FERITI

SAN MARTINO. AGGUATO CAMORRISTICO IN PIENO GIORNO, DUE FERITI

11 Febbraio 2022 0 Di La redazione
Un vero e proprio agguato quello che si è consumato stamattina a San Martino Valle Caudina (Av). Intorno alle 10.15 un uomo ha fatto fuoco in pieno giorno in una zona – via San Martino Vescovo – molto frequentata.
Due le persone attinte da colpi.
Sul posto l’intervento immediato di sanitari del 118 per i soccorsi e dei Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Avellino per l’avvio delle indagini.
Secondo le prime ricostruzioni, nel mirino sarebbe finito un ultrasessantenne pregiudicato, Fiore Clemente, esponente del clan Pagnozzi. Si trovava in compagnia del nipote quando gli attentatori, pare fossero in due, scesi da un’auto hanno sparato prima di risalire a bordo e dileguarsi. Clemente sarebbe stato raggiunto da pallottole al ventre, sulla traiettoria dei colpi è finito anche il nipote, ventenne, ferito ad un gamba.
I due sono stati trasferiti in ospedale. Comunità sgomenta per l’accaduto.
Come ricostruisce l’Ansa, Clemente era tornato il libertà nell’ottobre del 2019 quando il magistrato di sorveglianza sancì la “cessazione della pericolosità sociale”. Nel 2013 venne arrestato con l’accusa di essere stato l’esecutore materiale dell’omicidio del boss romano Giuseppe Carlino, avvenuto nel 2001. In primo grado condannato all’ergastolo, Clemente è stato assolto in appello.

 

 

IN AGGIORNAMENTO