AGGRESSIONE MACCHINISTA TRENO. ALTRI 3 GIOVANISSIMI DENUNCIATI

AGGRESSIONE MACCHINISTA TRENO. ALTRI 3 GIOVANISSIMI DENUNCIATI

17 Gennaio 2016 0 Di La redazione

La banda di giovani teppisti, sorpresa senza biglietto, aveva aggredito con spranghe di ferro l’operatore della cirmuvesuviana

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, hanno identificato e deferito in stato di libertà i rimanenti componenti del gruppo di ragazzi, tutti minorenni tra i 16 e i 17 anni, residenti nei comuni del mandamento baianese, che nella tarda mattinata di mercoledì scorso aggredivano un macchinista dei treni della società E.A.V. (ex Circumvesuviana), che collega Baiano a Napoli. La vittima, originaria dell’hinterland napoletano, a seguito delle lesioni per i colpi ricevuti, era costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Alla base del grave episodio di violenza vi sarebbero futili motivi: i ragazzi volevano viaggiare in treno privi di biglietto e l’operatore li aveva invitati a desistere. Quindi, fuori dal treno, sullo spiazzale della stazione ferroviaria di Baiano, in una rapida escalation di livore, i giovani inveivano contro il macchinista prima di aggredirlo con calci, pugni e spintoni, fino al tempestivo intervento dei carabinieri del luogo in servizio di pattuglia. I militari riuscivano nell’immediatezza ad individuare e condurre in caserma un primo aggressore. Oggi l’epilogo di una brutta vicenda.