ACS, IL CONSIGLIO APPROVA LA RICAPITALIZZAZIONE DELL’AZIENDA. AL VIA IL PIANO INDUSTRIALE

24 aprile 2018 0 Di Michela Attanasio

 

Tredici voti favorevoli, Azienda Città Servizi continuerà a vivere. Ma l’opposizione chiama la Giunta alle proprie responsabilità: «Mancato il controllo previsto dalla Statuto». Si può riassumere in questi tre righi la seduta di consiglio comunale chiamata in seconda battuta ad approvare la ricapitalizzazione da 780 mila euro dell’azienda città servizi e la contestuale approvazione del piano industriale redatto dall’amministratore pro tempore, Giovanni Greco. In Aula presenti i lavoratori di Azienda Città Servizi. L’intervento del capogruppo Pd tra i banchi della maggioranza, Geppino Giacobbe, diciamo che i danni sono stati fatti, ma siamo giunti al termine perché stiamo dando una risposta, alla città e ai lavoratori che ringrazio per i sacrifici fatti. Ritengo che ridisegnando il contratto si possano prevedere anche altre competenze come quella della guardanìa degli edifici pubblici. Per tutto questo il Pd vota a favore della delibera. 6 gli astenuti tra le minoranze comunali