A TUTTA POTENZA: L’AVELLINO TORNA A VINCERE

A TUTTA POTENZA: L’AVELLINO TORNA A VINCERE

2 Dicembre 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

L’Avellino torna a sorridere e lo fa ancora una volta in trasferta, sul campo del Potenza dell’ex Capuano. Mister Braglia recupera Pane, Rocchi e D’Angelo, che partono tutti dal primo minuto insieme a Bruzzo che si guadagna una maglia da titolare in mediana. Niente tridente, e in attacco spazio alla coppia Maniero-Fella. Ma a partire forte sono i padroni di casa: azione prorompente di Compagnon che serve il capocannoniere del torneo Cianci, palla sull’esterno per Coccia che la mette in mezzo, girata di Ricci che finisce di poco al lato. L’Avellino si fa vivo al 20’ con un traversone dalla destra che Maniero vuole rovesciare in porta, ma il bomber manca l’impatto con la sfera. Poco spettacolo nel primo tempo con le squadre che non riescono a trovare spazi ed occasioni. Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a partire forte ma la conclusione di Ricci si perde alta sopra la traversa. Una buona occasione per i lupi capita sui piedi di D’Angelo, che recupera palla si invola verso la porta ma la sua conclusione è parata a terra da Marcone. Occasione colossale cinque minuti dopo sprecata incredibilmente da Ciancio che pescato al centro da Maniero non riesce a segnare colpendo male di testa. Sempre di testa ci prova anche Dossena ma stavolta è Marcone a superarsi negando la gioia del gol ai biancoverdi che nel secondo tempo ci credono molto di più del Potenza. Ed infatti, ecco poco dopo il vantaggio dei lupi. Calcio di punizione di De Francesco stacco imperioso di Maniero e palla nel sacco. L’Avellino legittima con il suo bomber la superiorità vista nel secondo tempo. Quarta rete per Maniero che corre ad abbracciare mister Braglia. Il Potenza reagisce a riesce anche a trovare il pareggio ma viene annullato per un fallo nel cuore dell’area di rigore. L’Avellino prova a complicarsi da solo la vita ma per fortuna il Potenza non ne approfitta e dopo cinque minuti di recupero riesce a sorridere portando a casa tre punti pesantissimi per classifica e morale dopo un periodo grigio.