A RAID SI ACCENDONO I RIFLETTORI SULLA SANITA’ IRPINA

A RAID SI ACCENDONO I RIFLETTORI SULLA SANITA’ IRPINA

8 Gennaio 2020 0 Di La redazione

Giovedì ore 21 riflettori accesi in diretta: sul Canale 90 si parla di salute. Per intervenire 0825.31399

La fine del Commissariamento in Sanità della Regione Campania pagata a quale prezzo? La necessità di produrre numeri ha preso il sopravvento sulla “produzione” di salute? Saranno gli interrogativi principali della nuova puntata di Raid che accenderà i riflettori sugli ospedali di Avellino e Provincia, la medicina del territorio e la rete dell’emergenza-urgenza.

Il blocco delle assunzioni, servito a pagare disastri del passato e a indebitare presente e futuro che ripercussioni ha avuto sul campo? Cosa c’è che non va? Cosa migliorare?  O quali procedure positive ha prodotto il commissariamento?

Liste d’attesa, migrazione sanitaria, nuove frontiere delle cure e della ricerca senza dimenticare le eccellenze sono altri temi che troveranno spazio in puntata così come il caso di stretta attualità del “Landolfi” di Solofra: accorpamento o smantellamento dell’ospedale?

Tra gli argomenti sempre caldi, i pronto soccorso da “infarto”: l’incubo dei pazienti da un lato, lo sforzo degli operatori dall’altro. Nel complesso fenomeno ci sono pure i medici che rinunciano ai concorsi per scansare l'”inferno”, il sovraffollamento inutile, i pazienti che rinunciano alle cure…

Altri temi in agenda: l’alta Irpinia, dove l’emergenza sanità fa i conti con l’isolamento e le infrastrutture; il 118, dove inizia il diritto alla salute e dove s’interseca con la “fortuna” di trovare a bordo di ambulanze dei medici per casi di estrema necessità.

L’escalation di aggressioni al personale medico e paramedico, frutto di una “in – cultura” dell’assistenza o specchio delle carenze del sistema? A queste ed altre domande proveremo a dare risposta interpellando i manager, gli operatori di prima linea, le comunità.

Per dirci la vostra potrete scrivere sulle nostre pagine social o intervenire in diretta allo 0825.31399. Raid, sempre di giovedì, sul Canale 90 e in streaming sulle pagine facebook di Prima Tivvù e Telenostra: i riflettori sono accesi in diretta a partire dalle 21.