86 ANNI, DA CALITRI A BISACCIA A PIEDI PER VACCINARSI

86 ANNI, DA CALITRI A BISACCIA A PIEDI PER VACCINARSI

21 Febbraio 2021 0 Di La redazione

La storia sta facendo il giro del web. È uscita dalla sua casa, a Calitri, di buon mattino: l’appuntamento per la vaccinazione alle 13. Benché la persona che l’assiste intendesse accompagnarla, lei ha preferito andare da sola, gambe in spalla.

Così, L.D.L., queste le iniziali della donna, dopo circa 16 km e 4 ore di cammino è arrivata presso l’ex ospedale “Di Guglielmo”, a Bisaccia. Credeva di dover effettuare lì la vaccinazione. D’altronde, da sempre il vecchio ospedale è stato un punto di riferimento per le popolazioni dell’Irpinia d’oriente, nonostante la progressiva dismissione a partire dal 2013, e le tante battaglie, di cui la stessa signora è stata partecipe in passato.

Gli operatori di quella che oggi è una residenza per lungodegenza con un punto d’emergenza, quando l’hanno accolta, hanno subito intuito che qualcosa non andasse e hanno contattato la polizia municipale: la donna, effettivamente, era attesa presso  il centro vaccinale collocato però nella struttura polifunzionale di via Grammazio Metallo. Il viaggio dell’anziana è proseguito “scortato” ,  si è sottoposta al vaccino pfizer, e tranquillamente se ne sarebbe tornata a casa a piedi, ma gli operatori della Misericordia di Calitri l’hanno riaccompagnata fino sull’uscio.

Primo a riportare la notizia, il giornalista Michele De Leo del gruppo editoriale Caltagirone (Messaggero-Il Mattino). La storia dell’anziana sul web sta facendo un giro ancor più lungo di quello fatto dalla donna che, a quanto pare, non è nuova a queste “passeggiate”.

Se da un lato il caso incuriosisce, nel contempo segnala la necessità di implementare una vaccinazione di tipo  capillare, specie nelle aree interne, dove l’estensione territoriale, con gran parte della popolazione anziana, potrebbe creare non poche difficoltà.

 

NEL PRIMO GIORNO DELLE OPERAZIONI, PRIMA TIVVU’ E TELENOSTRA AVEVANO RACCOLTO LA CARICA DEI NONNI DI CALITRI VACCINATI A BISACCIA

VACCINAZIONI. DA BISACCIA LA CARICA DEI NONNI: «SPERIAMO DI VIVERE ALTRI 100 ANNI»

VACCINAZIONI. PRIMA DELLA PARTENZA, PROPRIO IL SINDACO DI CALITRI AVEVA MANIFESTATO LE SUE RIMOSTRANZE ALL’ASL

PUNTI VACCINALI. LA RABBIA DI MONTEMILETTO E CALITRI: «LOGICHE POLITICO-CLIENTELARI»