8 MARZO: PER COMBATTERE LA VIOLENZA BISOGNA COMUNICARE

8 MARZO: PER COMBATTERE LA VIOLENZA BISOGNA COMUNICARE

8 Marzo 2021 0 Di La redazione

Come recita l’articolo 1 della dichiarazione ONU contro la violenza sulle donne: è violenza contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne.

Per la prevenzione ed il contrasto di questo fenomeno, l’Arma dei Carabinieri in Irpinia può contare su 7 Compagnie e 67 Stazioni dei Carabinieri che hanno frequentato specifici corsi di formazione.

Grazie alla diffusione di centri antiviolenza sul territorio,  l’anno appena trascorso, ha portato ad una maggiore sensibilità delle Istituzione ed un aumento della fiducia da parte delle vittime nei confronti delle Forze dell’Ordine.

Questi centri, insieme alle Forze di Polizia, hanno lo scopo di supportare la donna da abusi e violenze.

Ricordiamo che presso la Caserma Litto è attiva l’Aula protetta, con lo scopo di non far sentire sole le donne vittime di violenza,  aiutandole a riconquistare dignità e serenità.

I Carabinieri di Avellino hanno fornito alcuni suggerimenti utili, invitando tutte le donne a trovare la forza per denunciare e ricordando che, la comunicazione e la sensibilizzazione, sono uno strumento essenziale per combattere la violenza.

-non confidare sui cambiamenti di carattere e di comportamento promessi da un partner violento e non lasciarsi influenzare negativamente dalle sue offese e dalle sue minacce;
–      in caso di ferite o lividi andare quanto prima al Pronto Soccorso di un ospedale e dichiarare la verità;
–      chiamare appena possibile il “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze;
–      rivolgersi ad appositi centri che possono dare consulenze legali, bancarie e psicologiche gratuite o contattare telefonicamente il servizio “1522” (gratuito e attivo 24h su 24h), i cui operatori forniscono alle vittime -assicurando loro l’anonimato- un sostegno psicologico e legale nonché l’indicazione di strutture pubbliche e private presenti sul territorio a cui potersi affidare.