L’ANTIMAFIA CHIEDE 50 ANNI DI CARCERE PER I PAGNOZZI

4 novembre 2015 0 Di La redazione

GENNARO PAGNOZZI

50 anni di carcere per il clan Pagnozzi operante in Valle Caudina.

Le richieste di condanna nei confronti dello storico clan arrivano dal pm Antimafia Francesco Soviero al termine di una durissima requisitoria,durante la quale ha riferito dell’attività di prestiti di natura usuraia a commercianti e cittadini in difficoltà.

Sono cinque gli imputati Gennaro Pagnozzi ,lo storico boss reggente dell’ominimo clan,suo fratello Paolo e tre suoi parenti,la sorella,il cognato ed il nipote.Per tutti l’accusa è di usura aggravata dal metodo mafioso,il processo fa riferimento a 16 episodi.

La richiesta di condanna più alta è per il boss Gennaro detto “O Giaguaro” a 10 anni e 6 mesi, mentre per il fratello Paolo l’Antimafia ha chiesto 8 anni e 9 mesi, per la sorella Giuseppina i 8 anni e 6 mesi, per il marito di quest’ultima Franco Riccardi 9 anni e 3 mesi e per il figlio della coppia Aniello 4 anni di reclusione.

L’udienza è stata rinviata al 10 novembre per la lettura del dispositivo.