RUBAVANO AL MOSCATI. PRESI DUE PREGIUDICATI

RUBAVANO AL MOSCATI. PRESI DUE PREGIUDICATI

14 Febbraio 2017 0 Di Michela Attanasio

Gli agenti della Questura di Avellino hanno individuato e denunciato due pregiudicati che negli ultimi giorni si erano resi responsabili del reato di furto all’interno dell’Ospedale Moscati di Avellino.

La dinamica del misfatto era sempre la stessa: di sera, i due soggetti accedevano all’area Stir posta di fronte al pronto soccorso e poi si dividevano secondo il più classico degli schermi,

Il primo, infatti, fungeva da palo accanto alla porta mentre l’altro entrava, e dopo qualche minuto ne usciva col bottino in mano.

E’ stato il personale della Polizia di Stato in servizio al drappello ospedaliero che, una volta venuto a conoscenza delle tre denunce di furto, si è attivato per acquisire le immagini delle telecamere di video sorveglianza e chiamare gli operatori dell’Upgsp affinché le visionassero.

Il riconoscimento è stato praticamente immediato.

In uno dei filmati, si vede chiaramente che il secondo soggetto esce con a tracolla un marsupio perfettamente identico a quello descritto in una delle denunce.

Inoltre, la qualità delle immagini ha permesse agli agenti di individuare subito con certezza gli autori del reato, ovvero due pregiudicati di Avellino non nuovi a commettere furti negli ospedali.

Una volta identificati, i due sono stati rintracciati e portati in Questura dove hanno ammesso le proprie responsabilità, indicando anche il luogo dove avevano gettato il portafogli e il marsupio del malcapitato.

Circa 70 euro in banconote, circa la metà della refurtiva, e i documenti sono stati restituiti ai proprietari. Per i due ladri è scattata la denuncia per il reato di furto aggravato.