23 NOVEMBRE1980 – 23 NOVEMBRE 2015.L’IRPINIA NON HA DIMENTICATO

23 novembre 2015 0 Di La redazione
sismografo TERREMOTO23 novembre 1980. 19,34 di una domenica di novembre di 35 anni fa la terra trema in Irpinia. Il tremendo sisma che colpi’ l’Irpinia e la Basilicata ebbe una magnitudo di 6.9 (pari a circa il decimo grado della scala Mercalli) e – secondo le stime piu’ accreditate – causò 2.570 morti, 8.848 feriti e circa 300 mila senzatetto. Alcuni comuni vicini all’epicentro – tra i quali Sant’Angelo dei Lombardi, Lioni, Conza della Campania, Laviamo, Muro Lucano – furono quasi rasi al suolo, altri gravemente danneggiati.
A distanza di 35 anni l’Irpinia non ha dimenticato quella tragedia che ha segnato questa terra per sempre.
Nel capoluogo e nei comuni dell’Alta Irpinia sono stati organizzati una serie di eventi in memoria delle vittime.
Ad Avellino alle 10:30 deposizione della corona in Piazza XXIII novembre.Alle 11.00 messa al Duomo.
nel pomeriggio alle 18:00 alla casina del Principe”Irpinia80,35anni,35 voci”.
Alle9:30 a Sant’Angelo dei Lombardi consiglio comunale e provinciale in seduta straordinaria.A seguire l’incontro-convegno “Il valore della conoscenza e della comunicazione nell’educazione alla legalità”
A bisaccia alle ore 18:00 proiezione del documentario “Terrae Motus” al castello ducale.
A Lioni la Cgil alle 9:30 nel piazzale della stazione ricorda le vittime del sisma.Alle 10:30 in comune il confronto sul tema”Qual’è oggi il valore della solidarietò”.
A Mirabella Eclano la pubblica assistenza ha organizzato una giornata di prevenzione con le scuole.Alle 11.00
l’Anpas nel teatro comunale incontra la popolazione.