Home / Cronaca altre province / LA SERA DEL 9 GENNAIO A CONTRADA VOLEVANO UCCIDERE FEDERICO PETRONE

LA SERA DEL 9 GENNAIO A CONTRADA VOLEVANO UCCIDERE FEDERICO PETRONE

Tentato omicidio pluriaggravato. A distanza di circa tre mesi i carabinieri eseguono altre due misure cautelari per il ferimento di Federico Petrone avvenuto a Contrada. Ai domiciliari un 22enne, obbligo di firma per un 23enne. Resta ai domiciliari il fratello dell’ex fidanzata del rapper di Serino, nei confronti del quale cambia il capo di imputazione. L’intento la sera del 9 gennaio era quello di uccidere Federico.

Circa Anna Guerriero

Anna Guerriero

Vedi Anche

stato mafia

QUALE STATO HA TRATTATO CON COSA NOSTRA?

Trattativa c’è stata dunque, se i vertici dei carabinieri del Ros e i loro interfaccia ...

CONGRESSO PD, DOMANI SI VOTA. CIRCOLI APERTI

Tutto pronto per la celebrazione del congresso provinciale dei democratici di domani domenica 22 aprile ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *