ROTONDI. TAMPONE ANDATO PERDUTO ? IL SINDACO RUSSO ALL’ASL, RIFARLO SUBITO

ROTONDI. TAMPONE ANDATO PERDUTO ? IL SINDACO RUSSO ALL’ASL, RIFARLO SUBITO

13 Aprile 2020 0 Di La redazione

Dopo una settimana manca ancora l’esito di un tampone effettuato a Rotondi. Anche in seguito alla sospensione cautelare di un panificio – adottata dal primo cittadino poichè un dipendente co-abitava con altra persona Covid positiva – al manager Morgante il primo cittadino-medico chiede rapidi riscontri 

«Lunedì 6 aprile vengono effettuati 6 tamponi a Rotondi e poi altri nei giorni successivi. Del giorno 6 manca il risultato di un tampone e ogni giorno effettuo decine di telefonate per acquisire il risultato e comunicarlo alla famiglia. L’idea che mi sono fatto è che il tampone sia andato perso e capisco la confusione d’una situazione nuova per tutti e a volte pure tragica e già ho rappresentato alla Dirigente Asl Dott.ssa Morgante che non sono tipo da polemiche e men che mai in questo frangente. Non mi piacciono gli sciacalli e non lo diventerò io, però, chiedo anzi richiedo e chiederò ufficialmente alla Dott.ssa Morgante di interessarsi di questo specifico tampone altrimenti, rifacciamolo subito e immedesimatevi nello stato d’ansia di chi subisce questa situazione. Al contempo chiedo disposizioni consequenziali … (sanificazione … tamponi e quanto altro per lo specifico ) all’atto di “sospensione cautelare” del panificio cosi come già richiesto per le vie ufficiali nell’attesa del tampone da effettuare per il loro dipendente e da parte dell’Asl di Benevento, essendo lo stesso, residente in Montesarchio – Bn. Ogni giorno è giorno utile per prevenire,per arginare, per tentare in tutti i modi che non si determinino danni a Rotondi e nella Valle. Siamo operativi sempre e anche,oggi, ovvio e sicuri che lo saranno,anche, gli Organi preposti per quello sopra Rappresentato».