MONTEFORTE. LA FINANZA SEQUESTRA UNA FABBRICA DI FALSE GRIFFE

MONTEFORTE. LA FINANZA SEQUESTRA UNA FABBRICA DI FALSE GRIFFE

17 Dicembre 2019 0 Di La redazione

Il materiale contraffatto delle più rinomate marche veniva venduto on line. I sigilli per un valore di 130 mila euro ad opera del Comando di Napoli, 4 denunciati 

Le indagini, condotte dal nucleo di polizia economico-finanziaria, sono arrivate in Irpinia risalendo le spedizioni dei corrieri e grazie a un primo sequestro operato nel napoletano. Ben 1.300 capi d’abbigliamento e accessori sono stati confiscati insieme 15.800 transfer termoadesivi ed etichette in stoffa e metallo, con loghi e marchi contraffatti delle principali maison di moda nazionali e internazionali, nonché 2.250 capi d’abbigliamento ‘neutri’ pronti per essere marcati e confezionati, del valore complessivo di oltre 130mila euro.  Sigilli all’opificio clandestino e denuncia per 4 responsabili accusati di ricettazione, produzione e commercializzazione di capi contraffatti.
In particolare, gli specialisti del Gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi del medesimo Nucleo P.E.F., all’interno dell'”azienda” risultata sconosciuta al Fisco, hanno scoperto termopresse, macchinari industriali per il confezionamento e un ufficio completo di postazione informatica utilizzata per gestire un lucroso commercio on-line di abbigliamento contraffatto.

(Foto repertorio)