COVID – 19. IN IRPINIA 222 CONTAGIATI, 24 DECESSI, DUE GUARITI E 43 COMUNI INTERESSATI

COVID – 19. IN IRPINIA 222 CONTAGIATI, 24 DECESSI, DUE GUARITI E 43 COMUNI INTERESSATI

28 Marzo 2020 0 Di La redazione

La mappa del contagio aggiornata al 30- 03 – 2020 alle ore 14.00. Domenica nerissima. Ore di attesa per i tamponi presso il centro di Ariano blindato.Stamane un nuovo decesso, il 24esimo

È deceduto questa mattina  (30 – 03 – 20202) un 82enne residente a Mercogliano, affetto da Covid-19. L’uomo era ricoverato dal 24 marzo scorso nell’Unità operativa di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera Moscati.

 

Una tristissima giornata quella di ieri per l’Irpinia che deve prendere atto di altre quattro vittime da Coronavirus. Fonti ospedaliere in serata hanno dato notizia di due decessi avvenuti in Ospedale ad Avellino di persone residenti ad Ariano e Trevico. Per una mera coincidenza altrettanto ha fatto fa l’Asl che, oltre ai contagiati, ha dato notizia di tamponi post mortem positivi su due persone residenti negli stessi comuni. Le vittime dei bollettini odierni sono, purtroppo, quattro: due sul Tricolle, due a Trevico. Tra i tamponi esaminati dall’Asl potrebbero esserci anche persone ricoverate o decedute nel centro di cura arianese blindato, si attende l’ufficialità da un comunicato stampa.

Ore 22-24 l’Asl conferma con una nota stampa due decessi per Covid-19 al Centro Minerva

 

Questi gli ultimi casi di contagio comunicati dall’ASL di Avellino.

Sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi effettuati dall’AORN “Moscati” di Avellino su 12 persone, di cui:
– 4 nel Comune di Ariano Irpino (di cui 1 post mortem),
– 4 nel Comune di Grottaminarda,
– 2 nel Comune di Vallesaccarda,
– 1 nel Comune di Solofra,
– 1 nel Comune di Trevico (post mortem).
Si attende la conferma dell’Istituto Superiore di Sanità. L’Azienda Sanitaria Locale ha in corso l’indagine epidemiologica per procedere ad attivare la sorveglianza sanitaria sui contatti dei probabili casi. Si precisa che, in due casi, si tratta di due tamponi post mortem.

LA MAPPA DEL CONTAGIO COMUNE PER COMUNE

  1. Altavilla Irpina (1)
  2. Atripalda: (1)
  3. Ariano 89 contagiati *(10 vittime di cui 1 originario di Greci) – ** (1 guarito)
  4. Avella (1)
  5. Avellino (15)
  6. Bagnoli Irpino (2) di cui 1 domiciliato a Napoli
  7. Bonito (1) *(1 vittima)
  8. Castelbaronia (1)
  9. Cervinara (3)
  10. Cesinali (1)
  11. Chiusano (4)
  12. Contrada (1)
  13. Fontanarosa (1)
  14. Forino (4)
  15. Flumeri (10) * (3 vittima)
  16. Gesualdo (3) * (1 vittima)
  17. Grottaminarda (6)
  18. Lacedonia (5)
  19. Lauro (2)
  20. Lapio (1)
  21. Melito Irpino (2) di cui uno domiciliata nel comune di Bonito
  22. Mercogliano (10) *(1 vittima) 
  23. Mirabella (10)* (1 vittima)
  24. Montecalvo (1)
  25. Monteforte I. (3)
  26. Montefredane (1)
  27. Mugnano (2) * (1 vittima)
  28. Pietradefusi (1)
  29. Pratola Serra (1)
  30. San Mango sul Calore (1)
  31. San Martino Valle Caudina (2)
  32. San Michele di Serino (1)
  33. Sant’Angelo dei Lombardi (1)
  34. Savignano (2) ** (1 guarita)
  35. Solofra (10)
  36. Scampitella (5)
  37. Sturno (1)
  38. Taurasi (1)
  39. Trevico (4)* (2 vittime)
  40. Torre Le Nocelle (1)
  41. Vallesaccarda (3)
  42. Venticano (3)* (2 vittime)
  43. Villanova del Battista (4)* (2 vittime)

 

 

*Vittima Ariano: un uomo di 66 anni giunto al Pronto soccorso del “Moscati” il 13 marzo con patologie coronariche, è stato immediatamente ricoverato in rianimazione dove è deceduto dopo qualche ora. Il tampone post mortem ha riscontrato positività al Covid-19.

*Vittima Ariano: una donna di 69anni, ricoverata nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati dall’11 marzo. Soffriva di ipertensione ed era affetta da diabete mellito. E’ spirata il 17 marzo.

*Vittima Mirabella: un uomo di 73 anni, con pluripatologie, giunto in ospedale il 13 marzo, in isolamento nel reparto di medicina interna, è spirato il 14 marzo.

*Vittima Venticano: un uomo di 78 anni, ricoverato nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati, aveva pregresse patologie cardiache. E’ spirato il 17 marzo.

* Vittima Ariano: un 64enne di Ariano Irpino, trasferito alla Città Ospedaliera il 12 marzo scorso dal Presidio ospedaliero Frangipane di Ariano. L’uomo era un malato oncologico e aveva seri problemi cardiaci. E’ spirato il 18 marzo.

*Vittima Villanova del Battista: una 80enne ricoverata all’Ospedale di Caserta. E’ spirata il 19 marzo.

*Vittima Ariano: deceduto Don Antonio Di Stasio, il parroco della Cattedrale di Ariano risultato positivo al Covid 19 nei giorni scorsi. E’ spirato il 20 marzo.

* Vittima Bonito: 84 enne, ricoverato all’ospedale “Frangipane”, già affetto da diverse patologie. E’ spirato il 20 marzo.

*Vittima Flumeri: un 89enne di Flumeri, ricoverato dal 15 marzo in Medicina Interna al “Moscati”. E’ spirato il 20 marzo.

*Vittima originario di Greci domiciliato ad Ariano: un 86enne di Greci, ricoverato dal 6 marzo in Medicina Interna al “Moscati”, paziente pluripatologico. E’ spirato il 20 marzo.

*Vittima Gesualdo: una 60enne di Gesualdo. Quest’ultima è arrivata al PS della Città Ospedaliera il 12 marzo scorso e presentava patologie pregresse. E’ spirata il 22 marzo.

*Vittima Ariano: un 71 enne di Ariano. Ricoverato presso l’Unità operativa di anestesia e rianimazione dell’azienda ospedaliera “Moscati”. L’uomo risultato positivo al Covid 19 era ricoverato dal 9 marzo. E’ spirato il 23 marzo.

*Vittima Ariano: si tratta del 56enne di Ariano Irpino ricoverato da alcuni giorni presso l’ospedale Rummo di Benevento. Le condizioni dell’uomo sono da subito apparse gravi, infatti, dopo poche ore dal suo ricovero è stato immediatamente intubato. Purtroppo la situazione è andata sempre più aggravandosi fino alla morte del tardo pomeriggio di oggi. E’ spirato il 24 marzo.

*Vittima Venticano: è deceduto nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati un 72enne di Venticano, risultato positivo al Covid-19. L’uomo era ricoverato dal 15 marzo scorso. E’ spirato il 25 marzo.

*Vittima Mugnano: si tratta di un 57enne deceduto il 25 marzo al pronto soccorso dove era giunto in condizioni critiche, il tampone post mortem è risultato positivo al Covid 19. E’ spirato il 25 marzo.

*Vittima Villanova Del Battista: è deceduto un 60enne ricoverato al “Frangipane” di Ariano Irpino. E’ spirato il 26 marzo.

*Vittima Flumeri: È deceduto nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati un 70enne di Flumeri, risultato positivo al Covid-19. L’uomo era ricoverato alla Città Ospedaliera dal 18 marzo scorso e dal 22 era in terapia intensiva. E’ spirato il 26 marzo.

*Vittima Flumeri: La scorsa notte è deceduta, nell’Unità Operativa di Chirurgia d’Urgenza dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, una 89enne paziente di Flumeri. La donna, affetta da Covid-19, era ricoverata dal 19 marzo scorso. E’ spirata il 27 marzo.

*Vittima Trevico: un uomo di 77 anni, ricoverato dal 23 marzo all’Ospedale di Avellino. E’ spirato il 29 marzo 2020.

*Vittima Trevico: donna, 87 anni, comunicazione decesso dall’Asl il 29 marzo 2020. Tampone post mortem Centro Minerva.

*Vittima Ariano: donna 89 anni. Comunicazione decesso dall’Asl il 29 marzo. Tampone post mortem Centro Minerva.

*Vittima Ariano: suor Emilia Scaperrotta, 79 anni. Ricoverata il 17 marzo all’ospedale di Avellino. E’ spirata, dopo sei giorni di coma in rianimazione, il 29 marzo.

*Vittima Mercogliano: un 82enne residente a Mercogliano, affetto da Covid-19. L’uomo era ricoverato dal 24 marzo scorso nell’Unità operativa di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera Moscati. Deceduto nella mattina del 30 marzo.

 

** Guarito: È stata dimessa, dopo il risultato negativo dei due tamponi di verifica effettuati a distanza di 24 ore e dopo 14 giorni dalla positività, la prima paziente ricoverata per Covid-19 all’Azienda Ospedaliera Moscati. Si tratta di una 59enne, dal 5 marzo scorso in cura presso l’Unità Operativa di Malattie Infettive della Città Ospedaliera, assistita da personale dedicato in una stanza di isolamento a pressione negativa. La donna è il primo paziente irpino guarito dal Covid-19. Dimessa il 20 marzo.

** Guarito: E’ stata dimessa la 43enne Veterinaria di Savignano Irpino che era ricoverata all’Ospedale di Benevento. Aveva inviato un video messaggio per parlare della sua degenza ma soprattutto per lanciare un messaggio a tutti di restare a casa e preservare la propria salute e la salute di tutti. Dimessa il 24 marzo.

Al 28 marzo sono in totale 82 i pazienti affetti da Covid-19 ricoverati presso l’Azienda Moscati (casi accertati). 80 sono residenti nella provincia di Avellino e 2 in altre province.